Agricoltura

Agricoltura, il primo eco-diserbante è italiano: “Tutto è nato per salvare le api” In evidenza

24 Marzo 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

Diserbante NaturaleNiente additivi chimici, glifosati e sostanze che avvelenano l'ambiente. Dall'Italia, e in particolare dalla Sardegna, arriva il primo eco-diserbante che promette di sostituire i tradizionali preparati sintetici considerati nocivi per coltivazioni, animali e anche per l'uomo. Il segreto? Un composto a base di scarti di malvasia, lana e olio d'oliva scoperto da un team di ricercatori e imprese capitanato da Daniela Ducato, responsabile della filiera "Edizero Architecture for peace", che da anni lavora nel campo della bioedilizia e dell'agricoltura con innovazioni a zero impatto sull'ambiente che vanno dall'isolamento termico alle tinture o ai filtri marini.

di Silvia Bia

Agricoltura, il primo eco-diserbante è italiano: “Tutto è nato per salvare le api” - 5.0 out of 5 based on 3 votes

L’orto da tenere in casa che produce verdura per tutta la famiglia

01 Marzo 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

Growroom2Una soluzione verde in grado di conciliare modularità, ecologia e ortaggi a chilometro zero: si tratta di Growroom, l'orto-giardino firmato Ikea che si può montare facilmente a casa o in giardino. Disegnato dai progettisti Sine Lindholm e Mads-Ulrik Husum, Growroom si compone di pezzi di compensato il cui modello è scaricabile facilmente dal web.

L’orto da tenere in casa che produce verdura per tutta la famiglia - 5.0 out of 5 based on 4 votes

Sovranità alimentare, la lotta continua

12 Novembre 2016 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

CIR Sovranità alimentareSi è concluso in Romania il Forum di Nyéléni, il più grande raduno a livello europeo per la sovranità alimentare promosso da movimenti e associazioni di base. I partecipanti, provenienti da oltre 40 paesi, hanno preparato il terreno per riprendere e rilocalizzare i nostri sistemi alimentari.

«La battaglia contro l'agro-industria e per un futuro giusto e sostenibile per l'agricoltura contadina ha fatto un passo avanti in questi giorni durante l'appena concluso Forum di Nyéléni, il più grande raduno a livello europeo per la sovranità alimentare, che si è svolto a Cluj-Napoca, in Romania»: lo affermano promotori della iniziativa, i membri dell'Associazione Rurale Italiana.

Sovranità alimentare, la lotta continua - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Ercole, il giovane mugnaio custode di semi

23 Agosto 2016 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

Ercole semiErcole Maggio è un giovane mugnaio salentino che è anche "custode di semenza"; riscopre grani antichi nei suoi campi sperimentali. "Conservo un seme, un piccolo seme vivente, che custodisco e pianterò di nuovo" spiega.

di Isabella Wilczewski

Ercole, il giovane mugnaio custode di semi - 5.0 out of 5 based on 2 votes

Grani antichi: riappropriarci delle nostre origini per un nuovo modello di sviluppo

30 Aprile 2016 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

Grani antichiRiscoprire le nostre origini rappresenta davvero un esercizio fondamentale per il nostro futuro, per uscire da una profonda crisi dai profondi connotati sistemici, basati su un modello economico che ha caratterizzato gli ultimi 50 anni, il quale ha brutalmente stralciato dal proprio vocabolario il termine "limite", così insito nella natura umana e nel pianeta che abbiamo a disposizione per vivere. La basilarità del concetto di riscoprire le nostre origini sta trovando un alleato fondamentale in ambito energetico, con le nuove tecnologie applicate alle energie rinnovabili le quali hanno permesso l'avvento delle prime grandi civiltà sul pianeta e l'efficienza energetica. Un tema così attuale in questa fase di riscoperta delle nostre origini che accomuna il mondo dell'energia con temi altrettanto essenziali come gli stili di vita e l'alimentazione, i quali assumono una rilevanza particolare nel paese emblema della dieta mediterranea, basata su una coltivazione fondamentale come il grano, base di alimenti essenziali come pane, pizza, pasta. Ed è proprio sul tema attualissimo, legato ai "grani antichi", così capaci di ben coniugare il concetto assolutamente e solo quantitativo del "coltivare", con quello che ingloba la componente qualitativa del "custodire", così brutalmente accantonata negli ultimi decenni, che pubblico con grande piacere un bellissimo articolo, dal grande valore anche divulgativo, della Dottoressa Francesca Castioni, agronoma consulente dei produttori dell'Associazione Grani Antichi di Montespertoli, tra le relatrici del Convegno sul tema, svoltosi presso il Museo Minerario di Abbadia San Salvatore, lo scorso 9 aprile.

di Francesca Castioni, agronoma.

Grani antichi: riappropriarci delle nostre origini per un nuovo modello di sviluppo - 5.0 out of 5 based on 1 vote

La lobby degli OGM all'attacco della biodinamica

16 Marzo 2016 Scritto da Enrico Carotenuto
Pubblicato in Agricoltura

AgripharmaNelle ultime settimane è andato in scena l'ennesimo attacco all'agricoltura biologica e biodinamica, con articoli su vari giornali (Il Foglio in primis), e con una puntata di Presa Diretta su RAI TRE (ah, la Bignardi fa miracoli...), che potremmo definire estremamente tendenziosi, se non fossimo assolutamente certi dell'onestà intellettuale e dell'indipendenza assoluta dei nostri media da lobby varie.

In particolar modo, gli articoli sul foglio appaiono quanto meno rancorosi e lontani dall'equanimità che dovrebbe distinguere il giornalismo di una testata nazionale, e definiscono l'agricoltura biodinamica come "ciarlataneria" e "stregoneria", ovviamente dimenticando di dire una cosina piuttosto rilevante: funziona.

 

La lobby degli OGM all'attacco della biodinamica - 4.3 out of 5 based on 12 votes

Monsanto in difficoltà: ondata di denunce per i tumori da glifosato

19 Ottobre 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

Sono 700 le querele pendenti contro il colosso biotech più famoso del mondo da quando l'OMS ha classificato il glifosato come probabile cancerogeno.

Denunce Monsanto

Monsanto in difficoltà: ondata di denunce per i tumori da glifosato - 5.0 out of 5 based on 5 votes

IL BIOLOGICO STA SALVANDO IL PERÙ

12 Ottobre 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

Biologico PerùIl Perù si converte all'agricoltura biologica e i contadini riescono ad affrancarsi dalle piantagioni di cocaina. Strumento di salute e di lotta al narcotraffico!



IL BIOLOGICO STA SALVANDO IL PERÙ - 4.3 out of 5 based on 6 votes

L’ultimo tranello dell’industria del biotech

05 Ottobre 2015 Scritto da Enrico Carotenuto
Pubblicato in Agricoltura

biotechL'ultima battaglia dell'industria degli ogm: fare pressione perchè la Commissione Europea deregolamenti le nuove tecniche di modificazione genetica, eliminando iter autorizzativi e lasciando mano libera senza rendiconti né studi, nè tantomeno etichettature.

L’ultimo tranello dell’industria del biotech - 5.0 out of 5 based on 1 vote

LA FAMIGLIA CHE PRODUCE 2700 KG DI CIBO ALL’ANNO IN 370 METRI QUADRATI

25 Settembre 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

dervaesLa famiglia Dervaes vive a 15 minuti da Los Angeles in una zona di periferia. Calcolando la casa e il giardino, ha a disposizione 370 metri quadrati di spazio per coltivare e produrre il proprio cibo.

Nel proprio appezzamento in un anno questa famiglia molto volenterosa riesce ad ottenere oltre 2000 chilogrammi di ortaggi a cui si aggiungono la frutta di stagione e le uova delle galline che allevano.

In questo modo la famiglia raggiunge una vera e propria autosufficienza alimentare e non solo. La loro produzione è così abbondante da generare un reddito di circa 20 mila dollari all'anno.

 

LA FAMIGLIA CHE PRODUCE 2700 KG DI CIBO ALL’ANNO IN 370 METRI QUADRATI - 4.4 out of 5 based on 8 votes

Vittoria per gli ulivi pugliesi: Xylella sconfitta con antica pratica agronomica che salva la pianta – VIDEO

18 Settembre 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

XylellaSPUNTA UNA PICCOLA SPERANZA NEL SALENTO NELLA LOTTA ALLA XYLELLA. SU MOLTI DEGLI ULIVI DOVE È STATA SPERIMENTATA UNA ANTICA PRATICA AGRONOMICA, STANNO SPUNTANDO NUOVI GERMOGLI.

Chi sosteneva che la scellerata imposizione dell'UE di eradicare gli ulivi pugliesi fosse qualcosa di inutile e che la soluzione poteva essere quella di utilizzare pratiche alternative oggi potrebbe ufficialmente prendersi una rivincita: come spiega il servizio televisivo del Tg Norba, un'antica pratica agronomica potrebbe essere la salvezza per gli ulivi colpiti dal misterioso batterio.

Vittoria per gli ulivi pugliesi: Xylella sconfitta con antica pratica agronomica che salva la pianta – VIDEO - 4.0 out of 5 based on 2 votes

Via libera ai finanziamenti per i giovani che aprono un’impresa agricola

27 Maggio 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

fondi agricoliPensare alla natura e all'agricoltura per pensare ai giovani, alle "nuove generazioni". Sembra essere questo l'obiettivo dell'iniziativa diretta a ragazzi che intendano aprire un'azienda agricola. A sostenere economicamente l'impresa, premi a fondo perduto (fino a 70mila euro) stanziati in alcune regioni italiane come Lazio, Molise, Basilicata e Friuli Venezia Giulia. -

Via libera ai finanziamenti per i giovani che aprono un’impresa agricola - 4.0 out of 5 based on 1 vote

Colpaccio di Juncker: fine della sovranità alimentare, OGM per tutti

27 Aprile 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

CIR JunkerOGMIl grosso vantaggio dell'UE per le lobby finanziarie e industriali è che è molto più facile influenzare un potere centrale che i singoli governi dei 28 paesi membri.

Le istituzioni europee soffrono di una cattiva immagine presso i cittadini europei (vedi Eurobarometer: fiducia nell'Unione Europea al 37% in UE, sfiducia maggioritaria in 14 paesi tra cui l'Italia). I centri di potere di Bruxelles e Francoforte sono visti come lontani dal popolo; controllati dalle lobby; indifferenti agli interessi e alle opinioni dei cittadini comuni; proni a quelli delle élite finanziarie; sbilanciati a favore dei grandi gruppi a scapito di piccoli produttori e aziende familiari o individuali.

Questi cliché sono stati ancora una volta confermati questa settimana in maniera 'eclatante' (cit. Renzi).

Colpaccio di Juncker: fine della sovranità alimentare, OGM per tutti - 4.6 out of 5 based on 7 votes

Cerchi terra da coltivare? Trovala così

16 Marzo 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

CIR Terraxchange1Un anno e mezzo fa, su CIR, avevamo già diffuso la notizia della nascita di questa iniziativa. Vediamo a che punto sono arrivati da allora.

Sono già centinaia gli utenti di Terraxchange, un progetto di mappatura dei terreni disponibili da coltivare in Italia che mette in contatto chi questi terreni li concede e chi li cerca. L'idea, partita in sordina qualche anno fa, sta prendendo sempre più piede.

Cerchi terra da coltivare? Trovala così - 3.5 out of 5 based on 2 votes

Piante e pianeti

24 Febbraio 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

paolo pistisLe piante sono dei veri e propri catalizzatori di forze vitali. Possono veicolare nei campi, nel giardino e nell'orto vere e proprie energie vitali.
Queste forze vitali arricchiscono il luogo di benessere a favore di tutti gli esseri viventi inclusi gli esseri umani. Tra le piante sono in particolare gli alberi che svolgono il ruolo di antenne cosmiche capaci di attrarre verso la terra e il suolo luce e particelle cosmiche che vengono inglobate dai tessuti vegetali. Le piante da parte loro elargiscono piccole quantità di particelle nell'aria come ad esempio gli oli esseziali e le resine.

di Paolo Pistis (Docente e relatore in vari enti di formazione, convegni, università, Cia, Coldiretti, e associazioni culturali sull'agricoltura biodinamica da oltre 25 anni.)

Piante e pianeti - 4.0 out of 5 based on 5 votes

Torneremo tutti agricoltori, e sarà la nostra salvezza

27 Gennaio 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

Agricoltura TorneremoForse ha ragione Nietzsche, forse la storia è davvero un eterno ritorno dell'eguale. Negli anni '50 eravamo una terra di agricoltori diventati operai. Nel giro di vent'anni gli operai sono diventati impiegati. Il problema sono i figli degli impiegati, cui era stata promessa la luna di un lavoro creativo, senza cravatte, gerarchie, noia. E che, complice la crisi economica, si sono ritrovati, molto più prosaicamente, senza un lavoro. Molti di loro ancora non si sono rassegnati a cercare il loro personale eldorado nella giungla del terziario avanzato. Altri, invece, sono tornati al punto di partenza, ai campi e alla terra: nel 2013, le iscrizioni ai dipartimenti di agraria in tutta Italia sono aumentate del 40% circa.

Torneremo tutti agricoltori, e sarà la nostra salvezza - 4.0 out of 5 based on 5 votes

L'ATTACCO DI REPORT AL BIO: NO ALL'ALLARMISMO!

17 Dicembre 2014 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

L attacco di Report al bio no all allarmismoI biofurbi sono stati colti sul fatto. Il grande inganno è stato svelato. Grandi parole capaci di colpire l'opinione pubblica, ma quanto sono pertinenti? Nella puntata di Report andata in onda domenica 14 dicembre, in cui si è voluto informare i telespettatori, sulle possibili truffe nel bio, cosa che peraltro noi facciamo ogni mese sulla nostra rivista, si è parlato di riso biologico e di cosmesi naturale, accostando due tipologie di prodotto che hanno ben poco in comune. 

L'ATTACCO DI REPORT AL BIO: NO ALL'ALLARMISMO! - 2.5 out of 5 based on 4 votes

Ecco come l’agricoltura industriale sta facendo ammalare noi e la terra

18 Settembre 2014 Scritto da Redazione
Pubblicato in Agricoltura

agricoltura intensivaI terreni trattati con prodotti chimici, sfiancati dallo sfruttamento intensivo e dall'agricoltura industriale causano un impoverimento del cibo che quindi non fornisce agli esseri umani i nutrienti di cui ha bisogno. E' la conclusione cui sono giunti numerosi studi di cui si parla anche nel libro appena uscito di Courtney White, "Grass, soil, hope". Ma la soluzione c'è.

Ecco come l’agricoltura industriale sta facendo ammalare noi e la terra - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Pagina 1 di 3