Alimentazione

Multa confermata per gli spot delle gomme da masticare In evidenza

19 Gennaio 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

CIR Gomme multaIl TAR del Lazio ha confermato 180 mila euro di multa che l'Antitrust aveva fatto nel settembre 2013 alla Perfetti, accusata dell'ingannevolezza della pubblicità sui benefici per l'igiene dentale di chewing gum Vivident, Happydent, Daygum e Mentos.

 

Multa confermata per gli spot delle gomme da masticare - 4.0 out of 5 based on 1 vote

Come preparare in casa il Kombucha In evidenza

04 Gennaio 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

kombucha1Il tè kombucha è una bevanda di origine orientale, giunta in Europa dalla Cina e dalla Russia, considerata tradizionalmente come un elisir di lunga vita e di salute duratura. Si tratta di un infuso molto simile ad un tè, a cui veniva attribuita la capacità di creare equilibrio tra lo stomaco e la milza, aiutando in questo modo la digestione.

Esso non viene però considerato solamente come una bevanda energetica, ma come un vero e proprio farmaco naturale, in grado di curare numerose malattie, secondo la medicina tradizionale cinese.

Il tè kombucha veniva consumato in Cina fin dal 250 A. C. e già considerato come un elisir di lunga vita da parte dei membri della dinastia dei Qin. Esso iniziò a diventare popolare al di fiori della Cina agli inizia del Novecento, attraverso una sua diffusione in Russia. In seguito il tè kombucha è giunto in Europa grazie alla nascita di un nuovo interesse per le tradizioni curative orientali.

Come preparare in casa il Kombucha - 4.0 out of 5 based on 2 votes

40 studi sui roditori: gli OGM gli rovinano la salute.

30 Novembre 2016 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

40 studiOGMPiù di 40 studi indipendenti dicono che la salute dei roditori nutriti con cibi ogm peggiora notevolmente.  I diversi studi sono stati eseguiti con le diverse variteà di cibi ogm presenti sul mercato: sia i cosiddetti roundup-ready (cioè le colture resistenti al glifosato) sia quelli che producono la tossina Bt, come il famigerato MON810 della Monsanto. Gli effetti riscontrati includono: Danni allo stomaco, rischio d'infezioni intestinali, colesterolo alto, alti livelli di zuccheri nel sangue, problemi riproduttivi tra cui peso minore e aumento della mortalità dei neonati; disturbi del pancreas, fegato, reni e ghiandole surrenali, ovaie e testicoli. Inoltre sono stati riscontrati disturbi del sistema immunitario, cambiamenti della biochimica del sangue e del sistema digerente. 

 

40 studi sui roditori: gli OGM gli rovinano la salute. - 5.0 out of 5 based on 4 votes

Farine integrali: come riconoscerle?

17 Novembre 2016 Scritto da probios
Pubblicato in Alimentazione

AR16 PREPARATI SENZA GLUTINE per dolci e biscotti 900X900 CopiaSempre più spesso in commercio si trovano farine definite integrali che integrali non sono. Si tratta di prodotti raffinati a cui vengono aggiunti crusca rimacinata o cruschello, lo scarto del processo di raffinazione, che valgono loro la definizione di "farine integrali ricostituite".
E' quindi sempre più cruciale saper riconoscere una vera farina integrale rispetto ad una farina bianca con aggiunta di crusca. Come fare?

La dieta degli italiani: Ecco come è cambiata

15 Novembre 2016 Scritto da probios
Pubblicato in Alimentazione

CIR Dieta ItalianiCome affermava il filosofo tedesco Feuerbach, "Noi siamo quello che mangiamo": da sempre infatti la nostra dieta è influenzata da fattori economici, sociali, dalla disponibilità di beni agroalimentari, dai valori e dalla spiritualità. Così il nostro stile alimentare è cambiato e si è evoluto a seconda dei vari periodi storici e delle diverse contingenze.

La dieta degli italiani: Ecco come è cambiata - 5.0 out of 5 based on 2 votes

Mangia vegan e vivi più a lungo: questione di geni?

08 Giugno 2016 Scritto da probios
Pubblicato in Alimentazione

AR16 GENI VEGANSecondo uno studio della Oxford University, con l'alimentazione vegan, "si risparmierebbero 8,1 milioni di morti premature da qui al 2050″. Per giungere a tale conclusione, i ricercatori dell'ateneo hanno elaborato quattro diversi scenari, uno di "business as usual" in cui si mantengono le attuali tendenze in termini di alimentazione, uno in cui si limita la carne a 300 grammi a settimana aumentando l'apporto di frutta e verdura, uno strettamente vegetariano e uno vegano.
Secondo lo studio citato, il maggior "guadagno" in termini di vite salvate, soprattutto per le minori malattie cardiovascolari ma anche per tumori e patologie legate all'obesità, verrebbe appunto dalla scelta di un'alimentazione totalmente vegetale (senza derivati animali), seguita dalla vegetariana (7,4 milioni di morti risparmiate).

Articolo promozionale

Mangia vegan e vivi più a lungo: questione di geni? - 5.0 out of 5 based on 4 votes

L'Autorità Europea per la sicurezza alimentare condanna l'olio di palma

17 Maggio 2016 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

EFSA oliodipalmaAltissimo impatto ambientale, insostenibilità della produzione e ora anche il parere dell'Efsa, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare, che lo ha definito pericoloso, soprattutto per i bambini: l'olio di palma è diventato un elemento veramente da evitare. Il 25 maggio un convegno a Roma.

L'Autorità Europea per la sicurezza alimentare condanna l'olio di palma - 4.2 out of 5 based on 5 votes

LILT: La salute si conquista a tavola

16 Marzo 2016 Scritto da probios
Pubblicato in Alimentazione

lilt1Articolo Promozionale

Secondo l'American Institute for Cancer Research (AICR), oltre il 30% dei tumori è direttamente riconducibile all'alimentazione. Ciò significa che una larga percentuale dei tumori potrebbe essere prevenuta semplicemente con una dieta corretta e una scelta mirata e ragionata degli alimenti.

E' proprio con l'obiettivo di fare cultura sul tema che, dal 13 al 21 Marzo, torna l'appuntamento annuale con la Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica a cura di LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), giunta alla sua XV edizione.

LILT: La salute si conquista a tavola - 2.3 out of 5 based on 3 votes

Figli di un Bio minore

02 Marzo 2016 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

Bio supermercato2Quando ci si trova, con amici o conoscenti a parlare di biologico, le argomentazioni più frequenti sono spesso le seguenti: i prezzi sono proibitivi, è roba per ricchi, non tutti se lo possono permettere, va di moda, è qualcosa di esclusivo per gente che vuole mostrare, non credo che ci sia davvero tanta differenza con la produzione convenzionale, è tutta una buffonata, i pesticidi si usano lo stesso, solo in misura ridotta. Ma è veramente così?

di Marìca Spagnesi

Figli di un Bio minore - 5.0 out of 5 based on 6 votes

Cibo Crudo e Dieta Crudista: scegli bio.

06 Gennaio 2016 Scritto da probios
Pubblicato in Alimentazione

crudismoArticolo promozionale

Il crudismo è uno stile alimentare naturista basato sulla scelte di cibarsi con alimenti che non siano sottoposti a trattamenti termici superiori ai 42°C oltre ai quali, sostengono i seguaci di questo tipo di dieta, il cibo perderebbe la sua naturalità e soprattutto verrebbe depauperato di sostanze nutritive importanti come antiossidanti , vitamine, sali minerali ed enzimi.
Per i crudisti inoltre l'innalzamento fisiologico dei globuli bianchi dopo l'assunzione dei cibi cotti (leucocitosi) sarebbe sintomo di difesa da parte dell'organismo verso sostanze dannose.
Non sono ammessi quindi metodi di cottura tradizionali, ma solo asciugatura/disidratazione ed essiccazione al sole. Anche tecniche come sterilizzazione e pastorizzazione sono banditi in questa filosofia.

 

MANGIARE BIO RIDUCE L’INTOSSICAZIONE DEL CORPO

05 Gennaio 2016 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

Cosa succede ai membri di una famiglia, che solitamente non mangia biologico, quando comincia a mangiarne? È la domanda a cui ha risposto uno studio di Coop Svezia. Guardate i risultati.

di Beatrice Salvemini
Svezia bio

Pesticidi in agricoltura, la classifica delle regioni italiane più virtuose

02 Dicembre 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

CIR Pesticidi regioniIl Dossier "Stop Pesticidi 2015" pubblicato pochi giorni fa da Legambiente presenta dati solo parzialmente incoraggianti riguardo l'obiettivo di progressiva diminuzione dell'uso dei pesticidi in ambito nazionale. Dal 2010 al 2013, infatti, rispetto ad una riduzione del -3,3% della superficie agricola utilizzata, la quota dedicata a produzione di tipo biologico è aumentata di un +23,1%

Conosci il Grano Senatore Cappelli?

20 Novembre 2015 Scritto da probios
Pubblicato in Alimentazione

Pasta Senatore Cappelli2Articolo Promozionale Il Grano Senatore Cappelli o Cappelli è una cultivar di grano duro (Triticum durum) autunnale, ottenuta agli inizi del secolo scorso dal genetista Nazareno Strampelli, prende il nome dal Senatore Raffaele Cappelli, sostenitore e promotore della nuova varietà di frumento con una riforma agraria.

Per decenni è stata la varietà di frumento più diffusa, soprattutto nel Meridione (Basilicata e Puglia), definita anche "Razza Eletta" negli anni 30/40, nonostante la bassa resa ma l'altissima qualità, vincendo sull'importazione di grano da Stati Uniti e Russia.

Ma proprio la bassa resa è la causa della sua scomparsa a partire dagli anni '70, quando venne sostituito con altre sementi più produttive, sottoposte a modificazioni genetiche come il Creso, che ad oggi rappresenta il 90% della coltivazione mondiale.

Conosci il Grano Senatore Cappelli? - 4.0 out of 5 based on 5 votes

ECCO I CIBI PIÙ AVVELENATI DAI PESTICIDI

06 Novembre 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

Cibi PesticidiQuanto ci avveleniamo mangiando frutta e verdure trattate con i pesticidi? Ecco la lista dei cibi più contaminati e di quelli meno...avvelenati!

ECCO I CIBI PIÙ AVVELENATI DAI PESTICIDI - 4.9 out of 5 based on 10 votes

Arrivano i prodotti a base di Avena Senza Glutine

06 Ottobre 2015 Scritto da probios
Pubblicato in Alimentazione

AvenaArticolo Promozionale

La nuova gamma destinata a rivoluzionare il mercato italiano del gluten free: sconsigliato sino a poco tempo fa per i celiaci, il nobile cereale entra ora a pieno titolo - grazie a nuove tecniche produttive e ad una filiera scrupolosamente controllata – nel novero delle specialità garantite senza glutine. Si arricchisce così di nuovi prodotti la linea Probios "AltriCereali", destinati alla colazione di chi soffre di intolleranze alimentari.

Polpa di frutta: l’italiana Probios al primo posto in Germania per qualità del prodotto

24 Settembre 2015 Scritto da probios
Pubblicato in Alimentazione

doypack

Articolo Promozionale

L'autorevole rivista tedesca per consumatori Öko-test ha analizzato 15 diversi prodotti distribuiti nel Paese. Il risultato: l'unica marca che riceve un giudizio "buono" è l'azienda toscana leader nei prodotti biologici.

Polpa di frutta: l’italiana Probios al primo posto in Germania per qualità del prodotto - 3.5 out of 5 based on 2 votes

I Pesticidi aumentano il rischio diabete del 61%

17 Settembre 2015 Scritto da Redazione
Pubblicato in Alimentazione

Pesticidi DiabeteL'esposizione ai pesticidi aumenta il rischio di sviluppare il diabete. A puntare il dito contro tali sostanze chimiche sono stati due studi, presentati in queste ore durante il 51esimo Congresso dell'Associazione europea per lo studio del diabete (Easd), in svolgimento a Stoccolma dal 14 al 18 settembre.

I Pesticidi aumentano il rischio diabete del 61% - 4.0 out of 5 based on 1 vote

Cos'è la certificazione Kosher?

20 Agosto 2015 Scritto da probios
Pubblicato in Alimentazione

KosherPer kosher si intende l'insieme delle regole religiose che stanno alla base dell'alimentazione del popolo ebraico osservante. La parola "kosher" o "kasher" significa "conforme alla legge", "adatto", "consentito".

Con il termine kasheruth si indicano le regole alimentari della religione ebraica stabilite nella Torah scritta, il testo sacro ebraico e sono state tramandate fino ad oggi. Secondo queste norme alcune categorie di cibi non sono considerate kosher, tra i quali si trovano alcuni animali come il maiale, alcune tipologie di uccelli e pesci, la maggior parte degli insetti e qualsiasi crostaceo, mollusco o rettile. Non è poi consentito il contatto tra carne e latticini, e vengono inoltre dettate regole precise per la macellazione degli animali.

Pagina 1 di 5