Benessere Olistico

Come i rappresentanti dei farmaci influenzano le prescrizioni dei medici In evidenza

14 Dicembre 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

La più recente revisione sistematica sulla relazione tra industria farmaceutica e medici arriva a conclusioni già note. D’altra parte il compito di una revisione sistematica è perlopiù fare il punto della situazione. Le conclusioni sono appunto le seguenti: la relazione tra medici e industria farmaceutica in generale e più in particolare tra medici e rappresentanti del farmaco (da noi noti anche come ‘informatori’ scientifici del farmaco, forse a sottendere la natura ambigua del mestiere) influenza i comportamenti prescrittivi dei medici e probabilmente contribuisce alla prescrizione ‘irrazionale’ (al di là delle evidenze scientifiche) dei farmaci di marca (la marca della ditta che ti ha fatto il regalo).

di Vittorio Fontana

Rappresentanti prescrizioni

 

Come i rappresentanti dei farmaci influenzano le prescrizioni dei medici - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Antibiotico resistenza. È allarme Italia: in 10 anni è raddoppiata. Siamo sesti al mondo per i consumi. Pubblicati oggi i nuovi dati dell’Ocse

14 Novembre 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

antibioticoresistenza2Pubblicati dall'Organizzazione internazionale i nuovi dati sul consumo degli antibiotici. "Occorre diminuire l'uso inadeguato. Un trattamento su un paziente infettato da batteri resistenti può costare fino a 40 mila dollari". In media nei Paesi Ocse si consumano 20,5 dosi di antibiotico per 1.000 abitanti. In Italia sono 27,8. IL REPORT

Antibiotico resistenza. È allarme Italia: in 10 anni è raddoppiata. Siamo sesti al mondo per i consumi. Pubblicati oggi i nuovi dati dell’Ocse - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Antibioticoresistenza: «Il Piano nazionale non tutela i cittadini»

06 Novembre 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

La bozza del Piano contro l’antibioticoresistenza del ministero della Salute manca totalmente gli obiettivi sulla riduzione del consumo di antibiotici in zootecnia; l’Italia ha bisogno di target più ambiziosi per tutelare la salute dei cittadini. È quanto ritengono Legambiente, CIWF Italia, AIAB, Altroconsumo, ARCI, CGIL, Cittadinanzattiva, Comuni Virtuosi, FederBio, Federazione Italiana Media Ambientali, Fondazione Culturale Responsabilità Etica, Fondazione Sviluppo Sostenibile, Fondazione Univerde, Greenpeace Italia, LIPU, Marevivo, Movimento Difesa del Cittadino, Slow Food Italia, Unione degli Studenti, WWF Italia.

CIR Resistenza Antibiotici1

Il fenomeno dell’antibioticoresistenza in Italia è allarmante: il nostro Paese ha la maglia nera per lo sviluppo di resistenze, è fra i primi consumatori di antibiotici in UE e secondo un recente audit dell’ECDC (European Centre for Desease Control) “se il fenomeno dell’AMR non sarà limitato, nel breve futuro alcuni interventi chirurgici chiave saranno compromessi”; ma il ministero della Salute ha redatto una bozza di piano con obiettivi troppo blandi in ambito veterinario che non affrontano il problema con l’incisività necessaria considerata la gravità della situazione italiana.

Una rivoluzione nel mondo dell’autismo: parole shock rivelano una realtà sconosciuta

17 Ottobre 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

Manuel SirianniUn fulmine, una spada che squarcia la roccia di tante convinzioni. Un tuono davvero ridondante per tutti coloro che conoscono da tempo il mondo dell'autismo.

Lame taglienti per molti genitori di bambini autistici, per i terapeuti impegnati ad aiutarli, per tutti coloro che da sempre hanno seguito una strada. Quella sbagliata. A dirlo è un bambino autistico che grazie al computer riesce a comunicare al mondo la sua delusione, il suo dolore, ma anche la sua speranza e la sua fede.

Manuel Sirianni ha diciotto mesi quando le prime parole pronunciate scompaiono e non saranno mai più udite dai suoi genitori. All'età di nove anni, però, arriva una svolta nella vita di questo bambino, un dono per tutti noi. Grazie alla tastiera di un pc Manuel inizia finalmente a comunicare. La scrittura come prima espressione di una libertà per lui sconosciuta: "Non parlare vuol dire essere anime imprigionate nel proprio pensiero. Non significa non capire, ma al contrario capire più degli altri e non poterlo urlare".

di Alessandra Corrente

Una rivoluzione nel mondo dell’autismo: parole shock rivelano una realtà sconosciuta - 4.9 out of 5 based on 9 votes

In principio si pensava che fosse colpa dell’uranio impoverito, ma poi si è scoperto che i vaccini...

05 Ottobre 2017 Scritto da Enrico Carotenuto
Pubblicato in Benessere Olistico

CIR Vaccini MilitariRicordate lo spaventoso aumento di tumori e gravi malattie varie nei militari, a partire dalla guerra in Kosovo? Una tragedia che prosegue e che ha portato negli anni alla creazione di varie commissioni d'inchiesta parlamentari. Nel frattempo sono stati effettuati vari studi sulle possibili cause di tali malattie. L'ultima commissione, la quarta, ha pubblicato le proprie conclusioni e raccomandazioni lo scorso luglio, proprio negli stessi giorni in cui la ministra Lorenzin imponeva 10 vaccinazioni obbligatorie ai bambini. Forse, prima di farlo, avrebbe dovuto controllare le conclusioni della commissione d'inchiesta. Anzi: sicuramente avrebbe dovuto farlo. Quanto emerso da anni di studi sulle problematiche dei militari, infatti, indica che la quantità e le modalità di somministrazione dei vaccini parrebbero essere un fattore decisamente influente sul potenziale sviluppo di molte patologie gravi. Tant'è che la commissione raccomanda di limitare le vaccinazioni a 5 o meno, ma non solo, raccomanda fortemente test prevaccinali e post vaccinali e, udite udite, la somministrazione tramite vaccini monovalenti. Tutto ciò nell'ottica della riduzione dei rischi per i nostri militari. Di fatto la commissione parlamentare d'inchiesta suggerisce gran parte delle cose sostenute dai free vax. Come mai le stesse misure di prevenzione dei rischi devono essere raccomandate per i militari, ma non per i bambini? (E.C.)

Per comprendere meglio la questione riportiamo l'articolo di Alberto Scarpitta tratto da Analisi Difesa al quale abbiamo aggiunto i link allo studio SIGNUM, allo studio del Prof. Nobile sui militari della Folgore ed alla relazione della Commissione d'inchiesta. Buona lettura.

In principio si pensava che fosse colpa dell’uranio impoverito, ma poi si è scoperto che i vaccini... - 4.6 out of 5 based on 33 votes

Ragazzi, mollate il computer e scrivete in corsivo (per il bene di anima e cervello)

16 Settembre 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

scrittura mano corsivoUn libro che è un appello al ritorno alla scrittura manuale e che è un racconto di come si possa sconfiggere la disgrafia (disturbo dell'espressione scritta che riguarda il 20 per cento degli studenti italiani, dei quali maschi 8 su 10) rieducando la motricità fine dei bambini anziché consegnandoli al computer. In Il corsivo encefalogramma dell'anima (La memoria del mondo, 159 pagine, 18 euro) una grafologa e uno psicologo spiegano i danni cognitivi, emotivi, relazionali che a bambini ed adulti può causare l'abbandono della scrittura a mano, specialmente in corsivo, a favore dell'utilizzo esclusivo delle tastiere dei computer e degli smartphone.

di Rodolfo Casadei

Ragazzi, mollate il computer e scrivete in corsivo (per il bene di anima e cervello) - 5.0 out of 5 based on 2 votes

Vaccini, la lettera aperta di un medico: “I pazienti vanno ascoltati”

15 Settembre 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

"Ascoltare i pazienti è uno dei compiti del medico. I medici sono gli esperti della salute, ma i pazienti sono coloro che ricevono i trattamenti che i medici somministrano, per tanto hanno tutto il diritto di chiedere, mettere in discussione e soprattutto scegliere". Pubblichiamo la lettera aperta di Chiara Mussi, medico chirurgo, che esprime le sue considerazioni sul decreto vaccini, la libertà di scelta e l'importanza della condivisione tra medico e paziente. Su questa base, vorrei invitare ad una riflessione i medici e tutti i cittadini sul decreto legge Lorenzin sull'obbligo vaccinale. Tra le premesse alla riflessione vorrei ricordare alcuni punti.
Vaccini lettera Aperta

Vaccini, la lettera aperta di un medico: “I pazienti vanno ascoltati” - 5.0 out of 5 based on 1 vote

La lobby dello zucchero ci ha ingannato per 50 anni. Medici pagati per mentire. Uno studio su JAMA svela anni di "depistaggi"

17 Agosto 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

Industria ZuccheroPer più di cinquant'anni l'industria dello zucchero avrebbe pilotato le ricerche, pagando decine di scienziati in modo che sminuissero il pericoloso collegamento tra alimenti zuccherati e problemi cardiaci e spostassero l'attenzione sui grassi saturi e il colesterolo. È quanto emerge da una nuova ricerca, pubblicata sulla rivista JAMA Internal Medicine, la bibbia della ricercatori Usa: una serie di 320 documenti, scoperti da tre ricercatori della University of California, San Francisco, metterebbe in luce una verità sconvolgente. 

La lobby dello zucchero ci ha ingannato per 50 anni. Medici pagati per mentire. Uno studio su JAMA svela anni di "depistaggi" - 3.8 out of 5 based on 5 votes

MORTI IN CULLA: PROSEGUONO LE STRAGI DI STATO…

17 Agosto 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

SIDSEnnesimo caso di cronaca nera che riguarda un neonato. 
Questa volta tocca a Monza dove una bimba di 4 mesi dentro la sua culla ha smesso di respirare. 
Inutile sottolineare che quando un neonato muore non esistono parole per descrivere il dolore per l’intero pianeta.
Le parole però non devono più rimanere nascoste quando si tratta di denunciare al mondo una pratica che solo delle poveri menti ignoranti o in totale malafede non vogliono o non possono vedere. Mi riferisco alle vaccinazioni pediatriche. 
Avete letto bene. 
Mentre la medicina allopatica, quella non democratica che si arroga il diritto di sapere tutto e imporre al mondo scientifico e ai medici i protocolli delle lobbies, si arrampica inutilmente sugli specchi, i neonati continuano a morire come le mosche.
Ecco come spiegano la Sids (acronimo di Sudden infant death syndrome), cioè Sindrome della morte improvvisa infantile, dette anche «morti bianche» o «morti in culla». 
Secondo quanto riportato dai CDC americani, la Sids risiederebbe in anomalie nella zona cerebrale che controlla i ritmi del sonno e della veglia. Un bambino apparentemente sano e normale, soffrirebbe in realtà di una piccola anomalia nel sistema di regolazione dei ritmi cardiaci, respiratori o generali del proprio organismo. (Fonte Epicentro)
L’apoteosi della follia la toccano quando arrivano a dire che il dormire in posizione prona o l’esposizione al fumo passivo indurrebbero la Sids e quindi la morte del bambino! (Fonte Epicentro).

di Marcello Pamio

MORTI IN CULLA: PROSEGUONO LE STRAGI DI STATO… - 5.0 out of 5 based on 6 votes

Scienza in crisi: gran parte degli esperimenti non è riproducibile

10 Agosto 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

Esperimenti non riproducibiliPer la scienza un esperimento deve dare lo stesso risultato anche se condotto da persone diverse in luoghi differenti. Ma cosa succederebbe se di colpo ci rendessimo conto che la maggior parte degli esperimenti su cui ci si basa per sviluppare nuove ricerche e nuovi farmaci non fossero riproducibili?

Non è l’inizio di un libro di fantascienza, questa è la pura realtà. Recentemente Nature, una delle più prestigiose riviste scientifiche al mondo, ha pubblicato un articolo nel quale si è dimostrato come più del 70% delle ricerche scientifiche prese in esame avesse fallito i test di riproducibilità1; nonostante ciò sono state pubblicate, diffuse e citate da altri ricercatori come base delle loro nuove ricerche.  Dei 1576 scienziati intervistati non solo più di due terzi ha provato e fallito nel riprodurre l’esperimento di un collega, ma più di metà di loro hanno fallito nel riprodurre i loro stessi esperimenti.

Scienza in crisi: gran parte degli esperimenti non è riproducibile - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Vaccinazioni: ma cosa sta accadendo? una visione Spirituale

15 Luglio 2017 Scritto da Fausto Carotenuto
Pubblicato in Benessere Olistico

vaccini una fiammataCon l’infame decreto vaccini stiamo vivendo una delle pagine più nere dell’aggressione di forze anticoscienza alla costituzione umana ed alla sua evoluzione.

Negli ultimissimi decenni, come diciamo e scriviamo da tempo, è in corso la più grande rivoluzione della Storia: la rivoluzione delle coscienze, che stanno cominciando a risvegliarsi in grandi numeri. Per la prima volta nella Storia umana. E lo fanno a partire dalla propria interiorità che vuole il Bene, il Bene vero per tutti e non solo per sé. E che per realizzarlo in un mondo dominato da istituzioni oscure e di potere, vuole conoscere, diventare consapevole. Sapere la verità delle cose che ci circondano, che siano alimenti, medicine, malattie, avvenimenti, politica, economia, finanza, lavoro, arte, cultura, ambiente, spiritualità… Perché sempre di più ci rendiamo conto del fatto che quando non ci guadagniamo con fatica la consapevolezza della Verità, c’è sempre qualcuno che quella non consapevolezza usa per schiavizzarci. E sempre più sappiamo che solamente la Verità ci rende Liberi: di capire, di decidere, di sentire e di fare la cosa giusta.

Proprio questo è in gioco nella questione dei vaccini, ed è bellissimo vedere come le piazze piene di persone che non vogliono questo orribile abuso gridano a cuore aperto la parola “Libertà!!!”. Perché proprio questo è in gioco in questa vicenda: l’autodeterminazione delle coscienze umane che vogliono il Bene attaccata brutalmente dalla protervia di antichi poteri che non vogliono quella Libertà che è condizione di base del risveglio delle coscienze. Perché sulla non libertà si è sempre fondato il loro potere al servizio di forze anti-umane. “Libertà!”, quella libertà di conoscere, di volere il Bene vero e di poterlo realizzare. Quella Libertà strumento prezioso dell’Amore per sé e per tutti gli altri esseri.

Ma in effetti, in questa storia del decreto vaccini, fino ad ora cosa è veramente successo?

Il decreto ancora non è passato… Il fronte monolitico dei partiti tutti (anche quelli finti nuovi) - favorevole all’imposizione dei vaccini obbedendo agli ordini di chi dietro le quinte quei partiti ha creato e dirige – comincia a vacillare di fronte alla grande risposta della parte più consapevole ed avanzata dell’opinione pubblica. Le modifiche fatte in Senato stanno riducendo la portata dell’abuso. Che rimane comunque ancora tale finché ci sarà l’obbligatorietà.

Vedremo cosa altro succede fino al passaggio alla Camera dei Deputati.

Per ora una sola cosa è successa, ed è tutta positiva: una fiammata di voglia di Libertà che sta coagulando tutto lo sparso e disorganizzato mondo del Risveglio di Coscienza. Quel mondo di persone libere che stanno cercando una vita diversa, fatta di una alimentazione e di una medicina consapevoli, nuove, etiche. Il mondo dell’olismo, delle medicine nuove, della nuove spiritualità, del biologico, della economia solidale, della finanza etica, della cultura del Bene per tutti.

Questa aggressione fino ad ora ha prodotto solamente il meraviglioso risultato di far vibrare insieme un esercito di coscienze fino ad ora troppo sparse e disorganizzate, finalmente unite al grido di “Libertà”.

Vaccinazioni: ma cosa sta accadendo? una visione Spirituale - 4.4 out of 5 based on 21 votes

Se il cervello e il sistema immunitario sono collegati direttamente, quali implicazioni per le vaccinazioni?

17 Giugno 2017 Scritto da Enrico Carotenuto
Pubblicato in Benessere Olistico

LouveauTre anni fa alcuni ricercatori della University of Virginia School of Medicine hanno presentato uno studio che ha rivoluzionato la medicina. Sono loro infatti ad aver trovato il collegamento fisico tra cervello e sistema immunitario, scoprendo i vasi linfatici del cervello dei mammiferi, che prima si pensavano inesistenti.

La ricerca è stata pubblicata su Nature ed altre riviste prestigiose, nonchè replicata dall'Università di HelsinkiQui un articolo del 2015 a riguardo. 

 

Se il cervello e il sistema immunitario sono collegati direttamente, quali implicazioni per le vaccinazioni? - 3.8 out of 5 based on 12 votes

Vaccini, l’avvocato Bona: “Senza una gestione affidabile e potenziata, bambini rischiano la fine dei polli da batteria”

10 Giugno 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

Lorenzin1L'avvocato Marco Bona esperto di danni alla persona: "Le modalità di somministrazione dei vaccini, a prescindere che siano imposti o meno dalla legge, necessitano di un intervento del legislatore ordinario che sia organico e tale da toccare tutti i profili fondamentali. Altrimenti le famiglie che non possono permettersi cure pediatriche personalizzate sono più esposte a effetti avversi"

Vaccini, l’avvocato Bona: “Senza una gestione affidabile e potenziata, bambini rischiano la fine dei polli da batteria” - 4.0 out of 5 based on 4 votes

Storia di ordinaria follia tra pubblico e privato

08 Giugno 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

Fino a che punto è ragionevole che le istituzioni sanitarie pubbliche siano intrinsecamente legate ad aziende farmaceutiche?

FondazioneSmithkline

Storia di ordinaria follia tra pubblico e privato - 5.0 out of 5 based on 2 votes

Libertà di cura: cine-hall gremito per il convegno del 3 giugno

05 Giugno 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

Liberta di cura firenzeUn cine-hall gremito (con circa 600 partecipanti) ha accolto i relatori del convegno di sabato 3 giugno a Firenze, “Libertà di cura: una scelta europea”, con momenti di vera e propria ovazione, applausi e gente in piedi. Circa duecento persone sono rimaste fuori perché i posti erano esauriti. Un grande successo dunque,  per l’iniziativa organizzata dall’associazione Assis con la mediapartnership di Terra Nuova, che testimonia una volta di più come i cittadini abbiano un grande bisogno di confronto, ragionevolezza, riflessioni lucide e centrate che richiamino il rispetto dei diritti fondamentali e dell’esercizio delle libertà fondamentali di cura, di scelta, di pensiero, di coscienza. Cittadini che non si sentono affatto sudditi, ma che vogliono partecipare democraticamente alle decisioni che hanno a che fare con la loro salute e con le scelte quotidiane di vita.

Libertà di cura: cine-hall gremito per il convegno del 3 giugno - 5.0 out of 5 based on 1 vote

OTITE ACUTA MORTALE: COME USARE UN GRAVE CASO DI MALPRACTICE PER ATTACCARE LA MEDICINA OMEOPATICA

29 Maggio 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

Otite sintomi rimediA seguito del drammatico caso del piccolo di Ancona deceduto per una otite acuta malcurata i mass media hanno trasformato il fatto in un accusa diretta alla pratica dell'omeopatia.

L'altro eri a Palermo un uomo di 38 anni è morto mentre lo stavano operando per calcoli della colecisti.

Pare che il chirurgo sia uscito dalla sala operatoria in stato di shock, dicendo "è colpa mia. Ho reciso per sbaglio l'aorta addominale".
I giornali riporteranno la notizia come "è folle farsi curare con la chirurgia"?
Si parlerà, immagino, giustamente, di malpractice.
Gli errori medici sono la terza causa di morte nei Paesi industrializzati, eppure nessuno si sogna di crocifiggere l'establishment sanitario o mettere in dubbio il valore della medicina contemporanea.

di Alberto Magnetti

OTITE ACUTA MORTALE: COME USARE UN GRAVE CASO DI MALPRACTICE PER ATTACCARE LA MEDICINA OMEOPATICA - 5.0 out of 5 based on 4 votes

SCANDALO VACCINI: ANALISI, DICHIARAZIONI E FATTI a cura del Dott. Stefano Montanari

24 Maggio 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

CIR MontanariIl Dott. Stefano Montanari, massimo esperto in Europa di nanopatologie nonché direttore scientifico della Nanodiagnostics di Modena, espone le sue analisi e le sue perplessità riguardo questi atti sanitari obbligatori. TUTTI i vaccini analizzati contengono sostanze che non dovrebbero esserci, e che possono causare patologie. TUTTI. Non si sa bene se per incuria produttiva o dolo. C'è di tutto: dall'acciaio all'intonaco dei muri al glifosato. Così come il mercurio, che risulta tutt'ora presente in tutti i vaccini, al contrario di ciò che pensano in molti. L'unico vaccino privo di queste scorie? Un vaccino PER GATTI! L'immunità di gregge? Una bufala colossale. I vaccini hanno una loro sacrosanta utilità, ma vanno usati "se, quando e come". Questo è un breve riassunto di ciò che il dott. Montanari esprime in questa fantastica intervista, ricolma di informazioni che tutti dovrebbero sapere per sapere se e quando è giusto vaccinarsi. 

Buona visione

SCANDALO VACCINI: ANALISI, DICHIARAZIONI E FATTI a cura del Dott. Stefano Montanari - 4.5 out of 5 based on 11 votes

Vaccini: nato il coordinamento nazionale di associazioni e comitati contro l'obbligo

24 Maggio 2017 Scritto da Redazione
Pubblicato in Benessere Olistico

Vaccini ObbligoLe tantissime associazioni e gli ancora più numerosi comitati che in Italia rivendicano il diritto e la libertà di scelta in materia di cura e vaccinale si sono riuniti in un coordinamento nazionale che sta organizzando azioni legali e di protesta contro il decreto legge che porta da 4 a 12 le vaccinazioni obbligatorie per poter accedere ad asili e scuole.

Vaccini: nato il coordinamento nazionale di associazioni e comitati contro l'obbligo - 5.0 out of 5 based on 4 votes
Pagina 1 di 8