Il trionfo dei Marò: non è un po’ troppo?

22 Dicembre 2012
Pubblicato in Politica

marò1Uno dei temi riportati con grande risalto in questi giorni dai media è quello dell’arrivo in Italia dei due Marò ai quali le autorità del Kerala hanno concesso di uscire dal carcere per passare il Natale in famiglia.

Non può che farci veramente piacere che qualcuno esca di prigione per passare il Natale tra i suoi.

Ma c’è qualcosa che non ci convince. E che non ci convinceva nemmeno nel maggio scorso ( vedi articolo http://coscienzeinrete.net/politica/item/376-la-strana-vicenda-dei-maro-in-india-usciranno-probabilmente-dal-carcere-ma-e-la-cosa-piu-importante )

Nessuno ci ha ancora detto come mai i due militari italiani hanno ucciso dei poveri pescatori indiani. Lo hanno fatto per errore? Come si fa a scambiare dei pescatori indiani per pirati? Le procedure che avrebbero impedito il drammatico errore sono state seguite o no?

La strana vicenda dei Marò in India. Usciranno probabilmente dal carcere. Ma è la cosa più importante?

25 Maggio 2012
Pubblicato in Politica

Le autorità del Kerala hanno deciso il trasferimento dei marò Massimiliano Latorremarò e Salvatore Girone dal carcere di Trivandrum a una struttura di Kochi di gradimento italiano, la BorstalSchool di Kochi. Le autorità del carcere indiano hanno comunque manifestato una certa cautela nel precisare i tempi dell'operazione. «Come si sa - ha detto il sovrintendente della prigione, B. Pradeep - domani i marò devono passare davanti al giudice istruttore di Kollam, e da questo dipendono molte cose».


Bunker Roy ed il college dei piedi scalzi

19 Aprile 2012
Pubblicato in Economia

Bunker Roy

Ecco come un solo uomo, attraverso l'amore per gli altri, può cambiare la realtà che lo circonda.

Il Barefoot College, in India, insegna ai poveri del mondo come migliorare la loro esistenza, facendoli diventare ottimi tecnici e pensatori, anche se illetterati.

Partito dal giovane cuore di Bunker Roy, nel 1965, è ora una realtà in grado di portare sviluppo dall'Afghanistan al Gambia. Perfetto prototipo del tipo di economia in cui crediamo noi di Coscienzeinrete Magazine.