Viene sorpreso mentre ruba rame in cantiere: il titolare lo assume.

13 Aprile 2013
Pubblicato in Economia

Marcello Mucci"Lavoravo come giardiniere e guadagnavo bene. Sono stato licenziato in tronco perché dopo un infortunio sul lavoro non ero più in grado di fare lavori pesanti": sono queste le parole rilasciate al quotidiano "Il Tirreno" da Marcello Mucci, un uomo di 54 anni che la notte del 7 Aprile è stato sorpreso dal titolare Paolo Pedrotti mentre rubava rame all'interno della propria azienda.

 

L'esercito di disoccupati in Italia: 2 milioni 971mila senza lavoro.

03 Aprile 2013
Pubblicato in Economia

disoccupatoDati Istat sulla disoccupazione in Italia

ROMA - Disoccupazione in lieve calo a febbraio 2013, ma ancora su livelli altissimi. (E soprattutto in aumento sfrenato su base annuale NDR)

Secondo la stima provvisoria dell'Istat, il tasso di disoccupazione di febbraio si è attestato all'11,6%, in diminuzione di 0,1 punti percentuali rispetto a gennaio, quando aveva toccato la soglia record dell'11,7%, e in aumento di 1,5 punti nei dodici mesi.

E' in calo anche il dato dei giovani senza lavoro.

Il numero dei disoccupati, pari a 2 milioni 971mila, è diminuito dello 0,9% rispetto a gennaio (-28mila). Il calo interessa sia la componente maschile sia quella femminile. Su base annua, invece, la disoccupazione è cresciuta del 15,6% (+401mila).

Cala, a febbraio, anche la disoccupazione giovanile: il tasso di disoccupazione dei 15-24enni è sceso al 37,8%, in calo di 0,8 punti percentuali rispetto a gennaio, quando aveva toccato la soglia record del 38,6%, e in aumento di 3,9 punti su base annua.

In cerca di lavoro sono 647mila under 25, ossia il 10,7% della popolazione tra i 15 e i 24 anni.

 

Fonte: http://www.today.it/cronaca/dati-istat-disoccupazione-febbraio-2013.html

"Senza lavoro non c'è speranza": imprenditore si toglie la vita. Tragico, ma attenti alle forme pensiero sbagliate!

03 Aprile 2013
Pubblicato in Economia

chiuso lutto-2Si susseguono notizie drammatiche legate alla crisi. Quali effetti possono avere su di noi certe notizie ed il modo in cui sono riportate? Alcune forme pensiero sono devastanti, e la loro circolazione è spesso vista come un sottoprodotto di problemi più tangibili. In realtà la loro circolazione è tra gli scopi principali della "crisi". 

 

 

CIPRO, MANNAIA ANCHE SUI CAPITALI DELLA CHIESA

28 Marzo 2013
Pubblicato in Economia

cipro-5La scure dei tagli forzosi sui risparmi dei ciprioti colpisce anche la chiesa di Nicosia. Con una stangata da 100 milioni di euro. Già, perché il colpo di mannaia sui risparmi degli isolani, che potrebbe arrivare fino al 40%, toccherà anche il capitale della chiesa: è quello che si aspettano ormai i correntisti con depositi oltre 100 mila euro nelle due maggiori banche cipriote - la Bank of Cyprus e la Laiki Bank - al centro del piano di ristrutturazione del sistema bancario di Cipro concordato dal governo di Nicosia con l'Eurogruppo per evitare la bancarotta.

MANNAIA SUL CAPITALE DELLA CHIESA La sola Chiesa ortodossa ha calcolato di avere già perso oltre 100 milioni di euro di capitale. A dare la scioccante notizia è stato il ministro delle Finanze Michalis Sarris, parlando alla Bbc. Il ministro ha precisato anche che i controlli sui conti e i depositi per evitare una fuga di capitali «si protrarranno per alcune settimane».

 

Casus belli

15 Febbraio 2013
Pubblicato in Arte e Cultura

casus belliProponiamo un corto del regista greco Yorgos Zois, in concorso a Venezia 2010 e premiato dalla critica e in vari festival del mondo.

Il concetto espresso dalle stesse parole del regista è: "Se cade un uomo, cadiamo tutti".

Come non essere d'accordo?

Il caso Monte dei Paschi di Siena e il ruolo dell'Europa.

28 Gennaio 2013
Pubblicato in Economia

Il caso montepaschi1"Coloro che non possono ricordare il passato, sono condannati a ripeterlo" - George Santayana. 1930

A proposito di Monte dei Paschi di Siena.

Sono sempre stato un europeista convinto.

Mi sento europeo e sono orgoglioso di esserlo.


Sono un profondo sostenitore degli Stati Uniti d'Europa, perché considero l'Europa un continente che ha prodotto nei secoli una immensa tradizione evolutiva in campo economico, culturale, artistico, scientifico, che ha dato un enorme contributo al miglioramento delle condizioni esistenziali delle persone.

Non questa Europa, si intende.

La grande truffa degli oligarchi reazionari consiste nell'aver inventato uno scontro tra europeisti e non europeisti, spingendo la gente –in maniera perversa e subliminale- a pensare che la BCE e il sistema bancario attuale "sia l'Europa".

Non è così.

C'è anche un'altra Europa.

Ed è quella per la quale mi batto.

 

Goldman Sachs, il sole 24 ore e la rai annunciano che la crisi è finita. Che meraviglia!

24 Gennaio 2013
Pubblicato in Economia

Non fatevi incantare: piangono lacrime di crisi quando in realtà, sottobanco, realizzano giganteschi profitti sulla pelle di noi tutti.

Sembra una notizia inventata da Maurizio Crozza, quando parla dei sogni di Flavio Briatore "al top" e invece è la realtà.

CIR Goldman

CONTRO LA DITTATURA DELLA FINANZA - Una lettera di Alex Zanotelli

29 Novembre 2012
Pubblicato in Economia

p.Alex-ZanotelliE' ETICO PAGARE IL DEBITO?

Ho riflettuto a lungo come cristiano e come missionario,nonchè come cittadino, sulla crisi economico-finanziaria che stiamo attraversando, e sono riandato alla riflessione che noi missionari avevamo fatto sul debito dei paesi impoveriti del Sud. Per noi i debiti del Sud del mondo erano 'odiosi' e 'illegittimi' perché contratti da regimi dittatoriali per l'acquisto di armi o per progetti faraonici , non certo a favore della gente. E quindi non si dovevano pagare! "E' immorale per noi paesi impoveriti pagare il debito," -così affermava Nyerere, il 'padre della patria ' della Tanzania, in una conferenza che ho ascoltato nel 1989 a Nairobi (Kenya). " Quel debito- spiegava Nyerere- non lo pagava il governo della Tanzania, ma il popolo tanzaniano con mancanza di scuole e ospedali." La nota economista inglese N.Hertz nel suo studio Pianeta in debito , affermava che buona parte del debito del Sud del mondo era illegittimo e odioso.

Perché abbiamo ora paura di applicare gli stessi parametri al debito della Grecia o dell'Italia?

Soros parla di signoraggio e spinge forte per il super stato.

24 Agosto 2012
Pubblicato in Politica

Soros1Scioccanti dichiarazioni di George Soros, uno dei pilastri dello sfruttamento mondiale. In una sua intervista ha dichiarato pubblicamente l'esistenza del signoraggio, fornendone anche una valutazione del valore monetario, e dicendo esplicitamente che questo valore è stato di fatto trasferito dalle banche centrali europee alla BCE. Una sciocchezzuola, 2 o 3 TRILIONI (UK) di Euro!

Le borse e Draghi: l’altalena del terrore rafforza la forma pensiero del "messia europeo"

26 Luglio 2012
Pubblicato in Economia

orfeobestieDue giorni di tempesta delle borse terrorizzante per tutto il mondo, poi un discorso di Draghi, presidente della BCE, ha la forza di invertire tutto, abbassare gli spread, rispedire in cielo gli indici delle borse. Ricorda – non casualmente – i miti di Orfeo o di quei santi medievali che venivano osannati perché capaci di placare le bestie feroci. Se non fosse che le bestie feroci dei mercati e la BCE lavorano per gli stessi poteri di manipolazione, e quello che fanno è tutto un teatro messo su per noi per spingerci nella direzione del Superstato europeo.



Orfeo placa le bestie feroci

Pagina 1 di 3