Un’onda di suicidi provocata dalla crisi. Cosa succede? Cosa possiamo fare?

06 Maggio 2012
Pubblicato in Economia

vangoghdepressioneLa crisi economica si abbatte come un maglio sulle tante “certezze” faticosamente conquistate. E colpisce un po’ tutti, ma in particolare i ceti cosiddetti deboli, come pensionati, disoccupati e precari. Ma anche imprenditori che non riescono più a fare fronte agli impegni presi, per le difficoltà dell’economia. Ma sempre più spesso anche per la politica rigida e usuraia delle banche e per un fisco sempre più opprimente.

I poteri di manipolazione che tendono a schiavizzare le masse vogliono spingerci ad aumentare i livelli di ansia e di paura, per controllarci meglio, per limitare la nostra libertà e quindi per frenare i risvegli di coscienze.