I "Giochi della gentilezza"!

Giochi della gentilezzaPromossa dall'associazione Cor Et Amor, torna la due-giorni dei "Giochi della gentilezza", un fine settimana di "gentilezza diffusa" al quale possono partecipare tutti coloro che sono disposti a mettersi in gioco per coinvolgere bambini e adulti nel riscoprire tutta la potenza dell'essere gentili. Appuntamento il 21 e 22 settembre.

«"Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio” recitava un antico detto» spiega Luca Nardi, ideatore alcuni anni fa dei Giochi della gentilezza. «Per questa ragione l’intento della ricorrenza è di contribuire a circondare bambini e ragazzi di gentilezza coinvolgendo i differenti ambiti della loro quotidianità (famiglia, scuola, tempo libero, sport)».

«Durante le prime due edizioni l’Associazione Culturale Cor et Amor ha prestato particolare attenzione al coinvolgimento delle Scuole (dall’Infanzia alla Secondaria di 1° grado), puntando a coinvolgere gradualmente, nel corso degli anni, anche gli altri contesti in modo più consistente - prosegue Nardi - Nel 2016 hanno partecipato da tutta Italia 302 classi, dall’asilo nido sino alle scuole secondarie di primo grado  e circa 6000 bambini, mentre nel 2017 le classi partecipanti sono state 947 e circa 18.500 bambini, hanno partecipato anche associazioni culturali, biblioteche, associazioni sportive, musei ed un gruppo scout, inoltre nel 2016 sono stati 86 Comuni e 6 Regioni a riconoscere il proprio patrocinio alla ricorrenza, nel 2017 ben 245 Comuni, tra cui Capoluoghi di Regione come Aosta, Bologna, Cagliari, Firenze, Genova, Napoli e Palermo e 10 Regioni. Il CONI Nazionale ha patrocinato l’iniziativa in entrambe le edizioni, il CIP Nazionale nel 2017». 

«A partire dalle 2° edizione la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza è stata tematizzata - spiega l'associazione -  caratterizzandola ogni anno con una differente conoscenza riguardante la Gentilezza. Nel 2017 la tematica affrontata durante la Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza è stata “Giochiamo Insieme per circondare i bambini di Pace”, nel 2018 sarà “Giochiamo insieme per circondare i bambini di GRATITUDINE”, visto che il 21 settembre é anche la Giornata Internazionale della Gratitudine. I Giochi della Gentilezza quest’anno favoriranno la conoscenza e la pratica della gratitudine. Le persone gentili conoscono e usano la parola GRAZIE come riconoscimento per quanto ricevuto. La  gratitudine potrà essere affrontata e sviluppata trattando attraverso il gioco, uno o più argomenti affini, come per esempio: si grazie e no grazie (due espressioni gentili), l'attenzione verso ciò che ci circonda, i movimenti gentili, le parole gentili, come e quando esprimere la gratitudine, grazie nelle diverse lingue del mondo, saper riconoscere le cose positive, assaporare la quotidianità, saper stare bene insieme».

QUI per saperne di più

Fonte: https://www.terranuova.it/News/Crescita-interiore/Tornano-i-Giochi-della-gentilezza

Vota questo articolo
(2 Voti)
I "Giochi della gentilezza"! - 5.0 out of 5 based on 2 votes